Come qui quattro gatti che mi leggono di certo sanno, le droghe sono un tema che mi ´e caro, visto che sono uno degli esempi pi´u blandi di disinformazione, mafia e politca corrotta. Ebbene, sul Corriere ho cisto un intervista con Sergio Chiamparino, sindaco di Torino, a riguardo. Dal titolo, e dal sottotitolo, persino dalle prime battuto, credevo come sempre si trattasse di un Politico ultraconservatore che si fa di alcool e tabacco ogni sera, magari na riga la settimana ma dennuncia i giovani che si fanno uno spinello e poi stanno distesi in prato a cantare invece di andare sbronzi in macchian e uccidere qualche passante.

Ed invece, no, anzi.. devo dire che sono rimasto positivamente sorpreso. L proposta che viene fatta non ´e la solita uccididestruggidennunciamuhaahahahahaahaha, ma invece una pena di tipo lavoro sociale o roba del genre per chi consuma, e pene severe per chi spaccia. Questo mi faceva gi´a simpatico questo politico (cosa rada), per´o il bello viene: Dice che potrebbe chiudere un occhio per chi si fa spinelli, e offrire aiuto medico a chi si fa eroina. Ebbene si, avete letto bene. Riassumendo:

  • Droghe “legali” : consumo e spaccio legali
  • Spinelli: Spaccio illegale, consumo “legale”
  • Eroina:spaccio illegale, consumo illegale ma assistenza medica per i dipendenti
  • Altre droghe:Spaccio illegale, Lavori sociali per consumatori.

Sono veramente contento di questo proposta, anzi, a dire il vero, la modificherei giusto un “tick”:

  • Droghe attualmente legali “riviste”, rimangono legali
  • Spinelli: come con l’alcool attualmente, un sistema che permette la venditasotto licenza e controll odi qualit´a, e un limite legale massimo
  • Altre droghe, vietato spaccio e consumatori ai lavori sociali.
  • Informazione presso centri specializzati in ogni citta, e nei paesi maggiori
  • Cultura delle droghe, con inclusi rischi e storia nonche esperimenti, teoria, strutture chimiche e cos´i via alle medie
  • Abbasso di tasso del alcool, THC; Nicotino al 0% alla guida
  • Divieto di consumo di nikotina, spinelli e alcool in locali pubblici

Comunque un bel complimetoni al signor Chiamparino, l’intervista la trovate qui.