Ieri mi é arrivata la notizia che la PA di Bolzano, che giá da tempo usa Linux (Distro FUSS) ora vorrá cambiare verso Ubuntu. Questo perché il supporto di FUSS (a quanto pare) veniva da una ditta di Firenze (o dintorni), il che comportava millioni di € spesi per installare FUSS ed istruire gli insegnanti, visto che il trasporto era a carico della PA. Io mi chiedo: perché non chiedere il LUGBZ? mah…

Comunque oltre a migrare verso Ubuntu, si parlava anche di Migrare TUTTE le scuole verso Linux (al momento sono solo quelle Italiane). I tecnici sono tutti d’accordo per farlo, i politici pure.. gli insegnanti no. Due anni fa sono passati ma Macintosh 8 (o 9, non ricordo esattamente) a Windows XP. Ora gli insegnanti non vogliono dovere cambiare di nuovo, quindi i tecnici vanno piano piano verso l’open source, iniziando con Firefox & Thunderbird, per poi magari.. .bhe, si vedrá!

Direi che felipe ha ragione nel suo ultimo post, e consiglio a tutti di seguire l’esempio di Massimo Mollica.

Let’s Ubuntu South Tyrol!