Questo non significa che gli perdono il BBT (la versione nostrana del TAV), ma devo dire che ANSA ha appena battuto una notizia che mi ha rallegrato un po: fra non poco la A22 (autostrada del Brennero) sará dotata di pompe ad idrogeno.

Autobrennero ha giá costituto uan socetá apposita, la Iit (Istituto per tecnologie innovative), che si occupa del progetto. Peró non é ancora ora di tirare fuori le vostre macchien ad idrogeno: Il progetto avrá fine solo nel 2010. E, a quanto apre, sará la prima autostrada ad essere dotata di questo servizio. Devo dire che questo mi piace.

Le prime sstazioni saranno attive in meno di un anno, secondo la notizia ufficiale. Se Durni fosse sempre cosí, allora sarebbe un bene per l’alto adige.